Votazzioni

Te vedo lì pe via de la Giovanna300815
intenti, l’operai, co’r furgoncino,
a riparà un ber guasto che ce addanna
da anni, rotto: er celebbre tombino.

Poi tutti a tirà a lucido er quartiere
così potranno decantà le gesta,
de chi sta a fa in ritardo er su dovere
pe’ nun fa cresce in tera ‘na foresta.

Assente, come un raro sampietrino,
mo’r Municipio svota li bidoni,
pulisce la cacchetta der mastino,

e da li marciapiedi i mozziconi.
Ma certo, mica è er solito teatrino
che accrocca in vista de le votazzioni. (*)

Pasquino Massimino

AvSCSCpoaOOM7Bo6CE4T6JuP3irqGzcX5qMAxDIfHZ9m(*) L’autore del sonetto non si permetterebbe mai di ipotizzare un incremento delle attività di manutenzione, riparazione e cura del decoro urbano in virtù dell’approssimarsi delle elezioni amministrative nella Capitale.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

 

}
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com