Massimina: la nuova edicola, anzi no!

Tutto comincia alle 8,30 di stamattina. La mia amica Bruna Cerreto sta ascoltando chiacchiere da Bar che commentano la posizione della nuova edicola allocata all’angolo tra Via Romano Guerra e Via della Massimilla, sotto al semaforo. Un piccolo sopralluogo sul posto ed ecco che svela l’arcano: un nuovo chiosco è posizionato all’incrocio, sul marciapiede, difronte all’ingresso del Parco di Via Romano Guerra.

Il posto è veramente infausto: non c’è un parcheggio e nemmeno una piazzola per fermarsi un attimo con la macchina, con quel chiosco aperto, potrebbero pure esserci prbolemi per il passaggio dei pedoni! Possibile mai, che qualcuno con un minimo di buon senso, al Comune possa aver autorizzato una cosa del genere?

812804492_81758812825253_82007

Parte il tam tam sui social, dopo che Bruna Cerreto ha pubblicato un post con le foto della “presunta edicola” nel gruppo Facebook di quartiere, tutti a farsi le stesse domande e, si ventila l’ipotesi che “forse è abusivo”.

Interpellato uno dei responsabili di zona presso il MunicipioXII (P.V.), è all’oscuro di tutto, ma allerta i Vigili Urbani che prontamente intervengono e mettono sotto sequestro il chiosco, alle 14,30 appare questo cartello:

 

IMG-20151023-WA0002

Il chiosco era stato posizionato ieri nel primo pomeriggio, senza nessuna autorizzazione, adesso vedremo in quanto tempo le autorità riusciranno a far rimuovere “l’accrocco” indebitamente sistemato, speriamo poco!

Io mi chiedo: ma come si può  pensare anche minimamente di “Occupare abusivamente” suolo pubblico e non aspettarsi la reazione delle autorità? Evidentemente, qui in zona eravamo, forse ancora un pò lo siamo, abituati a tollerare tutto e in silenzio!

Beh la pacchia è finita gente! Attenzione anche a Massimina abbiamo scoperto i “Social” e stavolta per un buon utilizzo, quindi ci saranno sempre più Brune e Bruni in giro, che vedendo quello che succede potranno denunciare gli abusi e fare in modo che non accadano, o che accadano di meno!

Intanto, doverosamente, la nostra amica Bruna la ringraziamo, e ringraziamo pure tutti quelli che si sono interessati, Pietro Ventura in primis, a questa cosa e hanno fatto in modo di risolverla nel più breve tempo possibile

P.S: Occhi aperti ragazzi, più siamo e più cose vediamo (e sentiamo) e meno ci facciamo fregare! Mai come ora il motto di “Massimina.it” è valido “E’ ora per noi di unirci, per loro di ascoltarci”

Nessun commento ancora

Lascia un commento

 

}
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com