Ci risiamo, cresce la paura per i furti in appartamento

Come ogni anno, in particolar modo durante il periodo estivo, aumentano i casi di furto negli appartamenti. Il caldo favorisce le finestre aperte e i ladri sfruttano la situazione per i loro “porci comodi”.

Dobbiamo dire che, da quando i cittadini si sono riversati in strada (ormai esausti d’una situazione che verteva a livello di far west) i casi di furto negli appartamenti si sono notevolmente abbassati.

Lo scasso sistematico di porte blindate e l’effrazione di finestre rinforzate ha portato moltissime famiglie ad una preoccupazione maniacale. Il sonno, spesso a causa del caldo, arriva a notte inoltrata, ma la preoccupazione rimane fino al mattino. Il minimo rumore inaspettato, nel cuore della notte, fa sobbalzare chiunque nella spasmodica ricerca della causa derivata. La soddisfazione di poter cogliere in flagrante il ladro sistematicamente non avviene.

Gli antifurto di ultimi generazione sono un buon deterrente, ma il miglior amico dell’uomo non si batte: il cane (per chi è fortunato ad averne uno) è meglio di una sirena o d’un sensore elettronico.

E voi mi direte:”e seeee poi lo addormentano, gli danno la polpetta” … amici miei allora continuate a lasciare la finestra aperta 😉

ItaGLIa: il paese delle chiacchiere all’infinito.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

 

}
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com