Vandali in azione durante la festa di Fatima a Massimina

Ieri sera (20/05/2013) durante la festa a Massimina della Chiesa di Via Garrone, vandali si sono accaniti contro le auto in sosta rompendo vetri, graffiando carrozzerie e bucando ruote.

Stamattina la scena che si è posta agli increduli residenti è stata agghiacciante.

Cosa deve fare il cittadino? Denunciare? O farsi vendetta da soli?

La rabbia è tanta e speriamo che le forze dell’ordine mettano in campo quelle forze necessarie affinché la normale e civile vivibilità sia ripristinata.

La città a detta di qualcuno è più sicura perché ci sono state meno denunce, ma i cittadini che vivono la situazione non sono d’accordo. Gli atti di teppismo nel quartiere si moltiplicano, dalle auto a cui vengono asportate tutte le 4 ruote (Via Ildebrando vicino al presidio) alle rotture di finestrini i furti veri e propri, al deposito di mezzi rubati, e da più parti ci chiedono di formare ronde di sorveglianza per dissuadere i vandali ed i teppisti.

Vogliamo arrivare alla vendetta privata?

 

 

2 Risposta

  1. delphine
    la vendetta privata non è mai sostenibile. certo è che ieri mattina sentire che avevano rotto il finestrino anche ad una conoscente che nella macchina non aveva nulla se non due sediolini port-infant è stato proprio brutto.
  2. GiadaZ
    Adesso hanno ricominciato con i furti e vandalismo alle auto della zona, proprio come l'anno scorso. Sono più gruppi di persone di varie nazionalità su motorini o macchine, e agiscono ormai in coppia e non da soli. In questo modo una persona sorveglia mentre un'altra persona compie gli atti criminali. Come dobbiamo agire noi cittadini? Unirci e denunciare ogni volta che succeda una cosa del genere per attirare le attenzioni delle forze d'ordine, ma loro veramente possono fermarli?

Lascia un commento

 

}
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com